Lotta all’evasione fiscale, a Vitorchiano rafforzati gli interventi

L'azienda affidataria del servizio di supporto all'ufficio tributi ha iniziato le operazioni di verifica e controllo

Lotta all’evasione fiscale e tributaria per recuperare risorse da reinvestire nei settori strategici per il territorio: il Comune di Vitorchiano in prima linea con interventi specifici, finalizzati a reprimere il fenomeno e ridistribuire più equamente il carico fiscale tra i contribuenti.

Questo è uno dei punti fondamentali del nostro programma di amministrazione – dichiara il sindaco Ruggero Grassotti – a cui stiamo lavorando fin dall’insediamento, anche su ripetuta raccomandazione degli organi di controllo, in primis del revisore dei conti. Abbiamo dato mandato all’ufficio tributi di procedere con il rafforzamento di questi interventi“. A tal fine sono state espletate le procedure per l’affidamento in appalto del servizio di supporto all’ufficio tributi per l’attività di accertamento delle entrate relative a Imu e Tasi, gestione dello sportello, contenziosi e riscossione coattiva degli importi relativi all’attività accertativa per un periodo di quattro anni, “per raggiungere con più determinazione – continua Grassotti – gli obiettivi di efficienza, tempestività, professionalità, maggiore economicità dell’azione amministrativa e di equità nei confronti dei contribuenti.

L’azienda Step, aggiudicataria dell’appalto, operativa da maggio a supporto dell’ufficio tributi del Comune, ha iniziato le operazioni di verifica e controllo che hanno portato in questi giorni all’emissione di una serie avvisi di accertamento. I cittadini che si vedranno recapitare tali avvisi possono rivolgersi allo sportello preposto per ogni chiarimento circa la propria posizione tributaria. L’ufficio, situato nel palazzo comunale, svolge i seguenti orari: lunedì-mercoledì-venerdì dalle ore 10.00 alle 12.30.

Tengo a precisare a questo proposito – aggiunge l’assessore al bilancio, tributi e sviluppo economico Annalisa Creta – che la ditta lavora a supporto e non in sostituzione dell’ufficio tributi. Il responsabile di questo ufficio supervisiona e dirige l’attività di verifica e controllo del corretto e concreto pagamento dei tributi dovuti al Comune e allo Stato. Va inoltre sottolineato che la ditta incaricata ha un aggio del 16% per la riscossione in via bonaria degli accertamenti e non del 40% come qualcuno va dicendo in giro, o come fatto da precedenti amministrazioni”.

Le operazioni di recupero di tali tributi – continua Creta – ci permetteranno di poter reinvestire tali risorse in settori strategici a beneficio dell’intera cittadinanza. La lotta all’evasione tributaria è un atto di giustizia nei confronti dell’intera comunità di Vitorchiano, soprattutto nei confronti dei cittadini corretti che versano regolarmente i tributi, anche se a volte tra mille difficoltà. Queste attività di controllo aiuteranno non solo ad identificare presunti evasori fiscali, ma anche a identificare eventuali errori che i cittadini possono aver commesso nel compilare i moduli F24 per il pagamento dei tributi sotto verifica. Sicuramente tra i destinatari di avvisi di accertamento ci sono infatti anche cittadini che hanno compilato le proprie dichiarazioni in maniera incompleta o con errori”.

Precisiamo inoltre – conclude il sindaco Grassotti – che la stessa ditta, in questi giorni, sta svolgendo anche sopralluoghi nel territorio comunale per rilevare gli impianti pubblicitari esistenti nonché l’occupazione degli spazi e dele aree pubbliche. Questo con il solo e unico fine di creare uno stradario comunale digitale con la geo-referenziazione di postazioni pubblicitarie, occupazioni di spazi e aree pubbliche, impianti per pubbliche affissioni ubicati nel territorio comunale a utilizzo degli uffici comunali preposti. Una ricognizione puntuale del territorio da parte degli uffici è un elemento necessario per un migliore presidio delle attività di vigilanza, decoro e sicurezza. Questo però non autorizza nessuno ad arrivare a fantasiose quanto inutili conclusioni di nuove forme di tributo che questa amministrazione non ha assolutamente allo studio“.

You must be logged in to post a comment Login