Facile, forse anche banale e superficiale, ironizzare sulla visione doppia, popolarmente riferibile ad un bicchiere di troppo; effettivamente, senza anticipare quelle che sono le cause,  questa  rientra nelle stesse ma sono anche molte altre le possibili cause della Diplopia, come scientificamente viene chiamata.

Cosa è la diplopia (visione doppia)

La Diplopia è il fenomeno per il quale la persona vede l’immagine sdoppiata e sovrapposta di un singolo oggetto.

Chiaramente la persona resta anche disorientata da questo, non riuscendo a distinguere quale sia il reale oggetto che ha davanti, un’immagine ingannevole, quindi, per metà reale e per metà no.

Nei bambini la diplopia si associa spesso, nella quasi totalità dei casi, al cosiddetto “Occhio pigro”, nel quale i muscoli oculari non funzionano come si dovrebbe, dando una posizione asimmetrica e non coincidente degli occhi stessi.

Le Cause della diplopia

Le cause della visione doppia sono molteplici e molto diverse tra loro come origine. Tra le tante cause riconosciamo:

  • Cause neurologiche
  • Infettive
  • Infiammatorie
  • Vascolari
  • Degenerative
  • Neoplastiche

La Diplopia, quindi, non rappresenta in se una patologia ma è il sintomo della presenza di altre patologie che la possono causare.

Sintomi nella Diplopia

Nel definire la Diplopia come il sintomo di altre condizioni patologiche, ne consegue che il sintomo principale, ovvero la visione doppia di oggetti singoli, altri sintomi si possono sovrapporre:

  • Dolore all’occhio
  • Nausea
  • Vertigini
  • Mal di testa
  • Caduta delle palpebre (Ptosi palpebrale)

Quando la diplopia assume caratteristiche diverse da un problema assolutamente temporaneo e passeggero, con risoluzione rapida e spontanea, occorre sempre rivolgersi tempestivamente al medico che potrà decidere di indirizzare la persona allo specialista, oculista o neurologo o anche entrambi, in base alle considerazioni diagnostiche che il medico stesso potrà mettere in campo.

Gli esami in caso di diplopia

Alcuni esami potranno essere fondamentali per capire la causa della Visione doppia come la Risonanza Magnetica o la TAC, ad esempio, mentre lo specialista potrà basare la propria diagnosi anche sulla visita e l’anamnesi della persona.

Altre cause della diplopia

In molti casi di diplopia alla base ci può essere un trauma cranico, un’intossicazione di varia origine, un tumore, l’assunzione di sostanze tossiche quali alcool, droghe, alcuni farmaci ma può insorgere anche a seguito di un profondo stato di stanchezza o mancanza di sonno.

Da considerare anche la presenza di strabismo, l’astigmatismo, la cataratta, patologie della retina o deformazioni della cornea.

Le cause neurologiche della Diplopia sono spesso gravi, contemplando, ad esempio, l’Ictus, la Sclerosi Multipla, tumori cerebrali ed oculari, paralisi di alcuni nervi cranici, ipertensione endocranica. Altre cause ancora possono provocare la visione doppia, tra cui problemi endocrini e anche il diabete.

La Cura

E’ più che evidente che la cura non può prescindere dalla corretta diagnosi, dalla determinazione della causa poiché cambia molto se la causa è, ad esempio, infettiva oppure è un problema vascolare o endocrino.

Soltanto dopo aver determinato quale può essere la causa della Diplopia sarà possibile instaurare la giusta terapia per il problema primario ottenendo benefici anche sulla visione doppia.

Talvolta saranno sufficienti appositi occhiali correttivi con lenti prismatiche mentre in altri casi potrà essere utile un esercizio oculare specifico (ortottica).

In latri casi si potrebbe anche rendere necessario un intervento chirurgico per rimuovere la causa della visione doppia.

Prevenzione

Quando la diplopia può essere indotta a cattive abitudini di vita, è possibile intervenire in via preventiva, senza aspettare che il disturbo si manifesti.

In caso di assunzione di farmaci chiedere al medico o al farmacista se tale farmaco può provocare la Diplopia, in ogni caso occorre evitare l’abuso di alcool e l’uso di sostanze psicotrope.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here