Oggi ti proponiamo un viaggio in Francia per visitare Annecy, una città alpina in alta Savoia, con solo circa 55 mila abitanti ma nonostante la sua limitata grandezza con tante cose da vedere ma ancora di più una città da vivere, bella, romantica, un vero piacere che ti sorprenderà.

Come arrivare ad Annecy

Si varca il confine con la Francia attraverso il Colle del Moncenisio e scendendo a Modane. Si continua a percorrere la Valle Maurienne fino a fondovalle girando quindi a destra in direzione di Albertville e proseguendo fino ad arrivare al Lago di Annecy.

Pochi chilometri ancora costeggiando il lago e si arriva alla città di Annecy. Questa città è attraversata dal fiume Thiou e si affaccia sul lago omonimo, il più pulito d’Europa anche chiamato “Lago Blu” e che ha ispirato tanti artisti tra i quali anche Cèzanne.

Come è Annecy

Annecy è una città antica e, un po’ come Venezia, costruita su canali che la attraversano, tanto da essere chiamata “La Petit Venice”, la piccola Venezia. é un vero piacere camminare tra le sue strade, scoprendo angoli stupendi e tanti fiori a adornare le strade, uno spettacolo.

Quello che colpisce è l’ordine e la pulizia di questa città. Bisogna lasciarsi catturare dai suoi vicoli, dalle case medievali che si affacciano sui canali attraversati da ponti in pietra. Facile restare attratti dai tanti artisti di strada e suonatori che rendono ancora più viva la città.

La Cathedrale Saint Pierre

Costruita nel corso del 1500, è dotata di un notevole organo che risale al XIX secolo. La Cattedrale è da visitare anche per i tanti dipinti e statue che ospita; è inserita nell’elenco dei Monumenti Storici rilevanti di Francia.

Usciti dalla Cattedrale, percorrerai la Rue du Pont Morens e ti immergerai nella vivacità del mercato che si snoda tra le bellissime case antiche e deliziosamente decorate con fiori colorati; continua lungo la Rue St. Claire fino alla porta che ha il medesimo nome.

Attraversando il mercato noterai un tripudio di colori e profumi dei fiori che vedi ad ogni passo nelle bancarelle ma anche dei prodotti tipici locali tra cui i famosi biscotti Savoiardi.

Il Palais de l’Isle

Ad Annecy non è necessario avere sempre una meta determinata, basta passeggiare per le sue vie per scoprire la città, e passeggiando certamente ti imbatterai in quello che è il palazzo sicuramente più fotografato e rappresentativo della città, il Palais de l’Isle.

Si trova in posizione splendida, costruito su un’isola di roccia naturale in pieno fiume Thiou. Costruito con una forma particolare che ricorda la prua di una nave, sembra fendere le acque del fiume.

Se è bello da vedere di giorno, il Palais de l’Isle è stupendo di notte, quando le luci che lo illuminano lo fanno specchiare nelle acque del fiume con un effetto magnifico. Possibile anche la visita guidata a questo edificio che nel tempo ha assunto varie funzioni, di palazzo, Zecca, Tribunale e, infine, prigione.

Il Castello

Lasciato il Palazzo ci si accinge a salire la Rampe du Chateau. Una notevole costruzione che fu residenza dei Conti di Ginevra e dei Duchi di Genevese-Nemours. Posto in posizione rialzata rispetto alla città, dal Castello si gode di un panorama stupendo sulla città e al suo interno si trova un interessante Museo da visitare.

Ridisceso in città, ti consigliamo una passeggiata sul lungolago da dove potrai visitare la Chiesa di St. Maurice in perfetto stile gotico, la Place de l’Hotel de Ville e arrivare ai Jardins de l’Europe che sono collegati dal celebre Pont des Amours, il romanticissimo ponte degli innamorati.

Completa la tua visita con una escursione sul lago in pedalò per vedere la città da una prospettiva diversa. Molto altro è da vedere ad Annecy, lasciamo a te il piacere della scoperta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here