Una città amata e sognata dalla maggior parte dei viaggiatori, è indubbiamente Montecarlo. Una città resa nota nel mondo per il lusso, il gioco e i motori, oltre ad essere famosa per essere la residenza di moltissimi degli uomini più noti e ricchi del pianeta, grazie, in primis, ad una tassazione particolarmente agevolata per coloro che dispongono di grandi redditi. Un mix di fattori che rendono Montecarlo unica, talvolta in tutti i sensi. Permettersi un lungo soggiorno nel Principato, infatti, non è alla portata di tutte le tasche. Ma una visita “mordi&fuggi” in una sola giornata, magari se si soggiorna nella vicina Liguria, val la pena affrontarla.

Dalla Rocher alla Vistemar: antico e moderno si fondono nel comune denominatore della bellezza

Giungendo nella cittadina monegasca, non si può far a meno di visitare “le Rocher“, la parte vecchia della città, dov’è possibile visitare la maestosa Cattedrale di San Nicola. Costruita in stile gotico, lascia mozzafiato chiunque la ammiri dall’esterno, mentre gli interni, che sono oggetto frequentemente di opere manutentive, sono in uno stile più rigido.

La cattedrale si raggiunge a piedi, in circa due minuti, ed è un luogo ideale per iniziare una visita sprint a Montecarlo. Camminando per una ventina di minuti circa, dalla Cattedrale si può giungere ai Jardin Exotique, che consente di godere di una visuale paradisiaca del Principato, immersi in un angolo di verde curato minuziosamente e contornato da splendide e superbe piante esotiche: il costo per visitarlo, oltretutto, è alla portata di tutti (€.7,50).

Dopo aver visitato la parte vecchia, è consigliabile trascorrere il pomeriggio nella zona più ambita da qualsiasi turista della città monegasca, quella teatro, annualmente, del più prestigioso e noto Gran Premio della Formula Uno, nonché location di innumerevoli scene cinematografiche, dal leggendario James Bond a film comici di produzione italiana: le Vistemar.

A differenza di quanto si possa immaginare, pranzare nella zona più nota non è eccessivamente costoso: i prezzi variano dai 40 ai 150 euro a persona e sono in grado, di conseguenza, di soddisfare le disponibilità economiche della maggior parte dei turisti. D’accordo, spendere €.80,00 (coppia di persone) non è poco, ma trovandosi a Montecarlo, e non in qualche fast food di qualche paesino sperduto della provincia italiana, è un prezzo che, almeno per una volta, si può ragionevolmente sostenere.

Dal palazzo reale al casinò: come concludere il viaggio lampo in terra monegasca?

Al termine del pranzo, una passeggiata al Porto è assolutamente indispensabile, per ammirare, coi propri occhi, le lussuose barche, soventemente dalle metrature generose, che attraccano nella città monegasca, oltre ad ammirare vizi e virtù che i benestanti cittadini del Principato possono concedersi.

Ad un quarto d’ora dal Porto, si può raggiungere il Palazzo dei Principi, la dimora reale che è stata teatro di pagine storiche della nobiltà e mondanità internazionale, oltre che essere al centro di innumerevoli gossip. Un palazzo maestoso e splendido, dal quale si può ammirare una vista mozzafiato dell’intera città di Montecarlo. A pochi passi da esso, inoltre, si può ammirare la collezione privata d’auto d’epoca del Principe Ranieri, meta particolarmente suggestiva per gli appassionati di motori.

Nel tardo pomeriggio, una capatina al “Le Metropole Shopping Center” è particolarmente ambita dagli amanti dello shopping, che sovente, però, restano spiazzati dai prezzi piuttosto salati. E, di fatto, spesso non acquistano nulla. All’imbrunire della sera, la maggior parte delle persone presenti nel Principato non possono fare a meno di dedicarsi al gioco e al divertimento.

Ed un salto al Casinò di Montecarlo, il più chic e prestigioso del mondo, è assolutamente indispensabile per rendersi conto, ancor meglio, della filosofia che pervade la città. D’altro canto, il divertimento è un aspetto ludico ed importante per ogni persona, purché sia fatto in modo consapevole, come indicato nella lista dei casino live legalmente autorizzati dai Monopoli dello Stato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here