Le ultime notizie da Acquapendente

POLITICA – Con otto voti favorevoli, l’astensione dei consiglieri di minoranza Barbara Belcari e Solange Manfredi ed il voto contrario del consigliere di minoranza Fabrizio Camilli, il Consiglio Comunale di Acquapendente approva il bilancio 2017-2019. “Il bilancio non è strettamente uno strumento gestionale”, sottolinea il primo cittadino, “ma programmatico e tecnico. Deve infatti rispettare parametri e vincoli molto stringenti che ne condizionano la formazione in materia di pareggio del bilancio. Non permettono agli Enti, infatti, pur avendo capacità di indebitamento di contrarre nuovi mutui se non in limiti molto ridotti, così come per le assunzioni del personale per i limiti al turn-over. Nonostante questi fattori, la nostra programmazione presenta elementi di novità in temi di sviluppo come ad esempio sugli investimenti per il polo turistico ambientale di Torre Alfina, la creazione dello Sportello Europa che svolge anche richieste da altri Enti, i servizi sociali dove sono state ampliate le valutazioni dell’ISEE ed avviati progetti di rilevanza sociale attraversi borse lavoro con risorse importanti. Inoltre per i servizi a domanda individuale crescono le coperture dal 21% al 30% e per gli impianti sportivi da Luglio l’Ente proverà a gestire in maniera più produttiva in economia i servizi stessi. Per il personale è previsto un incremento per i servizi di Polizia locale con assunzione di personale di supporto e per servizi di manutenzione con assunzioni per implementare la squadra degli operai. Inoltre sono previste risorse per i buoni lavoro provenienti anche dal contributo dello Stato per accoglienza migranti (Euro 500 per migrante). Illustrando sinteticamente il bilancio il consigliere Lido Buzzico sottolinea come “dal punto di vista tecnico si evidenzia la correttezza di alcune particolari poste (FPV, Disavanzo tecnico fondo di riserva e fondo crediti di dubbia esigibilità), il rispetto di tutti gli equilibri previsti dal TUEL in particolare del saldo di finanza pubblica (Patto di Stabilità) e la completezza degli allegati”. Nella dichiarazione di voto contraria il consigliere di minoranza Fabrizio Camilli sottolinea come “i documenti di bilancio sono arrivati a scaglioni ed anche fuori termine (esempio relazione del revisore), con rischi di legittimità in relazione alla possibilità limitata di proporre emendamenti. Inoltre vi sono nel bilancio 2018 aumenti di imposta (Imu ed addizionale). “Faremo del tutto”, replica immediatamente il primo cittadino, “per evitare aumenti di imposte per il 2018/2019 e che il bilancio è comunque uno strumento flessibile. I ritardi sono dovuti a fatti meramente tecnici e non sostanziali da compromettere la visione complessiva, tenuto conto ad esempio che il parere del revisore è comunque favorevole e senza prescrizioni”.


OSPEDALE – L’Associazione “Nuova Acquapendente” nella riunione post-pasquale discute ed approva all’unanimità un documento avente come oggetto “Troppi silenzi sul futuro dell’Ospedale di Acquapendente”. “Il 13 Febbraio”, sottolineano, “si è svolto in Comune un incontro tra il Sindaco Ghinassi e la Dirigenza della ASL di Viterbo sul tema dell’Ospedale di Acquapendente. Erano presenti alcuni Sindaci del nostro comprensorio ma, stranamente, non era aperto al pubblico e si è svolto in una forma quasi riservata, che abbiamo considerato del tutto impropria trattandosi di discutere della salute dei cittadini. A seguito dell’incontro sono usciti due documenti. Uno da parte del Comune di Acquapendente ed uno da parte della lista civica “La Città a cuore”. Il primo era un resoconto dell’incontro, contenente due punti che oggi risultano di particolare interesse: a) E’ necessario individuare dei parametri di qualità, sui quali non si possono fare sconti ma anche e soprattutto dei parametri di produttività; b) E’ stato auspicato il desiderio da parte del Sindaco di ripetere questi incontri con periodicità, per fare il punto della situazione e dare continuità allo sviluppo dell’Ospedale di Acquapendente. Il secondo documento era invece una analisi critica della situazione dell’Ospedale, alla luce delle gravi carenze esistenti e mai del tutto superate. Siamo ora ad oltre due mesi dall’incontro, e da accertamenti effettuati non risulta che siano stati superati alcuni dei gravi problemi esistenti per il corretto funzionamento dell’Ospedale. I lavori sono ancora fermi, con una impalcatura esterna oltreché brutta anche molto costosa per il noleggio che dovrà essere pagato. In radiologia sono presenti solo due medici che fanno miracoli. Ma quanto potranno durare ? Al Pronto Soccorso risultano mancanti ben due medici. Ogni commento è inutile. L’accordo per il corretto funzionamento del 118 è ancora in alto mare. La carenza specialistica è sempre più grave e non ci risultano passi avanti per la presenza di due specialisti provenienti dall’Ospedale di Orvieto. Questo il quadro dopo due mesi dall’incontro. Siamo certi che saranno fatti tutti gli sforzi necessari per tenere fede agli impegni assunti nell’incontro del 17 Febbraio, ma ci sia consentito avere qualche dubbio, anche in considerazione che fra breve cesserà dal servizio per collocamento a riposo l’attuale primario del Pronto Soccorso e coordinatore dell’intera struttura, e che il periodo feriale avanza a grandi passi. Ed allora siamo preoccupati del riferimento contenuto nel documento del Sindaco quando parla dei “parametri di produttività”. Ci domandiamo, infatti, come potranno essere rispettati i parametri aziendali di qualità se le risorse promesse non vengono assegnate ? Ed allora ci sorge un dubbio, che era tanto caro all’Onorevole Andreotti, il quale dice che “a pensare male si fa peccato, ma forse ci si indovina”. Non sarà che la struttura ospedaliera di una zona svantaggiata, come è in realtà la nostra e che in quanto tale non può essere vincolata al rispetto di parametri di produttività ordinari, verrà nuovamente rimessa in discussione a causa del mancato raggiungimento dei parametri di produttività impossibili da raggiungere senza le necessarie risorse e così riprenderà corpo la famosa Casa della salute che era tanto cara ai nostri politici? Chi di dovere agisca, poiché il tempo è il nostro peggiore nemico, e tenga informata la cittadinanza. E’ suo diritto”.


 

INIZIATIVE CULTURALI – Domenica 30 Aprile alle ore 17.00 presso il Teatro Boni inizieranno ufficialmente le manifestazioni collaterali alla Festa dei Pugnaloni in programma Domenica 21 Maggio. Spetterà infatti alla Pro Loco del Presidente Andrea “Trisse” Caprasecca presentare ufficialmente di fronte al Sindaco di Acquapendente Dottor Angelo Ghinassi, al Parroco Don Enrico Castauro ed a tutta la popolazione i bozzetti dei mosaici floreali che verranno riportati su tavola dagli artisti dilettanti locali. Dopo una accurata fase preliminare, una Commissione nominata dalla stessa Associazione ha esaminato i quindici disegni presentati. Evidenziando in tutti originalità ed inesistenza di plagio, li ha ammessi al concorso. La presentazione ruoterà proprio attorno ai bozzettisti dei Gruppi Acquaviva (anno di nascita 1987), Barbarossa (anno di nascita 1993), Corniolo (anno di nascita 1972), Corte Vecchia (anno di nascita 1998), Costa San Pietro (anno di nascita 1998), Porta della Ripa (anno di nascita 1963), Porta Romana (anno di nascita 1975), Rugarella (anno di nascita 1990), Sant’Anna (anno di nascita 1994) che presenteranno i loro lavori. A partire da Lunedì 1 Maggio e fino a Lunedì 15, il nostro quotidiano curerà grazie alle informazioni forniteci dal corrispondente locale Giordano Sugaroni la rubrica “Un bozzetto al giorno” che consentirà ai lettori di avvicinarsi al più bell’evento aquesiano visionando il bozzetto in concorso a cui verrà allegata una sintetica storia del Gruppo.


TURISMO – L’Assessorato Sport e Turismo di Acquapendente presenta ufficialmente l’evento principe di Martedì 25 Aprile. “In collaborazione con l’Atletica di Marco Sport di Viterbo”, sottolinea il responsabile Sergio Pieri “Mek ” organizzeremo a partire dalle ore 10.00 una corsa podistica di Km 7.2. Il percorso si snoderà all’interno del centro storico. Al termine della gara verrà effettuata una corsa podistica per bambini, dalla materna alle Scuole Medie. Valida per il nono circuito running “Di Marco Sport”, sarà riservata alle Categorie maschili anni 18-34, 35-39, 40-44, 45-49, 50-54, 55-59, 60-64, 65-69, 70 in poi. Categorie femminili 18-39, 40-49, 50 in poi. Premi assoluti maschili e femminili scarpe running per i primi tre classificati. Premi inoltre per categorie maschili e femminili K.way + felpa (primo classificato), Zainetto Diadora (secondo classificato), polo (terzo classificato), k.way (quarto-quinto classificato), berretto running (sesto classificato), ciabatta (settimo-ottavo classificato), asciugamano palestra (nono-decimo classificato). Nella Categoria anni 70 in poi verranno premiati i primi cinque classificati. Previsto ristoro gastronomico finale e possibilità di pranzare a prezzi modici in ristoranti convenzionati”. Tutti coloro che vorranno ricevere informazioni contattare Di Marco Sport Piazza della Rocca Viterbo (0761-220197 – 0761-345657 (fax) mail: dimarcosport@libero.it, Comune di Acquapendente 0763-7309206.


TEATRO – Sabato 22 aprile occasione unica per tutti gli aquesiani amanti del teatro e, soprattutto, di quanto potrà offrire Orvieto ed i suoi dintorni. Alle ore 21   Paolo Triestino – Nicola Pistoia – Elisabetta De Vito presenteranno presso il Teatro Mancinelli “BEN HUR Una storia di ordinaria periferia” di Gianni Clementiregia Nicola Pistoia. “Lo spettacolo”, sottolinea l’Associazione Tema, “sarà un’eccellente miscela di risate, pensieri, cattiveria e emozione che ha conquistato le platee di tutta Italia. Lo sfondo è Roma. Roma che accoglie e che respinge, Roma sempre più incattivita, eppure capace di generosità inaspettate. Lo “straniero” oggi è sempre più parte di questa città, volenti o nolenti. In Ben Hur ha le vesti di un ingegnere bielorusso, rigorosamente clandestino, che irrompe con il candore di chi spera in un futuro migliore, e che poi, con la forza di uno tsunami, rivitalizza il grigio percorso di due fratelli, Sergio e Maria”.  L’ evento di chiusura della Stagione Teatrale 2016 – 2017 presenterà per i cittadini alto viterbesi.

PREZZI SPECIALI : Poltrona 24 euro (anzichè 35 euro), Posto palco I e II ordine 20 euro (anzichè 30 euro), Posto palco III ordine 16 euro (anzichè 24 euro) e Posto palco IV ordine 8 euro (anzichè 17 euro). Punto di partenza fondamentale per pungolarli ad una più assidua frequentazione nella stagione 2017-2018.


PROTEZIONE CIVILE – Francesco Del Francia (Direttore sito meteo “Meteoaquesio.it”) e Carlo Galli (Presidente Associazione Volontaria Protezione Civile Acquapendente Onlus) hanno presentato le proprie esperienze di lavoro nell’ambito dell’interessantissima iniziativa “Una serata dedicata alla meteorologia” organizzata dall’Associazione Meteoreport presso il Ristorante “Tramontana” di Allumiere. Assieme ai due relatori aquesiani che hanno ottenuto consensi dai numerosi followers, curiosi ed appassionati hanno presentato i programmi associativi per interventi su clima, previsione, prevenzione e gestione delle emergenze Guido Guidi (metereologo e fondatore del blog di climatologia “Climatemonitor”, Franca Mangianti (climatologa e direttrice dell’Osservatorio Meteorologico del Collegio Romano), Adriano Mazzarella (docente di Oceanografia e Fisica dell’Atmosfera presso l’Università “Federico II° di Napoli) e Valentino Arillo (Cordinatore Unità di Crisi – Città di Civitavecchia). “E’ stata una bella esperienza”, sottolinea la Protezione Civile di Acquapendente in una scarna ma completa nota, “incastonata all’interno di un Convegno incentrato sull’importanza delle previsioni meteorologiche relativamente agli eventi estremi. Noi, nello specifico, abbiamo parlato della modellistica meteorologica ad altissima risoluzione a supporto dei vari scenari di Protezione Civile, della logistica e della gestione delle emergenze.


CASA DI RIPOSO SAN GIUSEPPE – La Comunità Montana Alta Tuscia Laziale informa i cittadini su importanti novità in merito alla Casa di Riposo San Giuseppe. “In merito alla procedura aperta”, sottolineano il Responsabile della Cuc Architetto Pino Cruciani ed il Rup Ingegnere Francesco Paris , “ex articolo 60 Decreto Legislativo 50/2016 per l’individuazione del concessionario di pubblico servizio gestionale Residenza Sanitaria Assistita e gestione transitoria Casa di Riposo (CIG 68564888E2) si dispone la proroga scadenza di presentazione delle offerte a Mercoledì 19 Aprile alle ore 12.00. In data Giovedì 13 Aprile è pervenuta infatti da parte di una Ditta una PEC che evidenzia come sul portale ANAC non esiste la possibilità di poter inserire i dati dell’eventuale Ditta avallante per l’emissione del PASSOE per la gara. Provveduto immediatamente a contattare il Numero verde ANAC, lo stesso ci ha inviato apposita FAC Numero 24 presente sul sito AVCPASS – Servizio contratti pubblici ove è previsto che è possibile generare il PASSOE utilizzando il modulo RTI – l’impresa ausiliaria genera la propria componente di PASSOE selezionando il ruolo di “mandate in “RTI” e l’impresa ausiliaria genera il PASSOE selezionando il ruolo di “Mandante in RTI”. Considerato tutto questo e la prossimità delle festività pasquali, abbiamo deciso la proroga per ragioni tecniche, fermi restando tutti i requisiti di partecipazione e le modalità di aggiudicazione previste dal bando-disciplinare di gara. Rimane fissa ed invariata la data di svolgimento della prima seduta pubblica prevista per Giovedì 27 Aprile”.


POLITICA – Nella prima delle due riunioni previste in contemporanea con le festività pasquali l’Associazione “Nuova Acquapendente” discute ed approva all’unanimità il seguente documento . “Nell’augurare agli aquesiani serenissime festività” si sottolinea nello stesso, “riteniamo opportuno regalare loro alcuni spunti di riflessione in merito al rinnovo o rinuncia loculi cimiteriali. Circa una decina di giorni fa, avevamo infatti preso posizione in merito alle lettere inviate dal Comune a vari cittadini con le quali viene richiesto di soprassedere dall’utilizzo delle concessioni a suo tempo rilasciate relativamente ai loculi cimiteriali o all’esumazione dei corpi negli stessi giacenti. Il tutto sul presupposto della grave carenza di loculi oggi esistenti. In maniera specifica, avevamo preso ferma e risoluta posizione sull’ampliamento del cimitero e la realizzazione di un forno crematorio a suo tempo approvato dall’Amministrazione Bambini e condiviso anche dalla minoranza ed in merito alla revoca del tutto votata dall’attuale Consiglio Comunale. Nell’annunciare che l’argomento era stato votato dalla maggioranza con il voto contrario della minoranza e l’astensione di un consigliere della maggioranza, siamo stati bacchettati dalla consigliera comunale del Movimento 5 Stelle Dottoressa Barbara Belcari che ha dichiarato che “per quanto mi riguarda ho votato a favore dell’annullamento della Delibera 45 del Sindaco Bambini in quanto ritengo che Acquapendente non abbia bisogno di un forno crematorio e ritengo che gli investimenti vadano fatti per le persone vive e non sui morti”. Nel riesaminare la Delibera, in realtà, abbiamo potuto notare che i voti favorevoli sono stati otto di cui sei della maggioranza vera e due di quella che si è aggiunta (Movimento 5 Stelle, Solange Manfredi e Barbara Belcari). Ce ne scusiamo con l’interessata per questo lapsus dovuto sicuramente al fatto che i due citati consiglieri di minoranza spesso votano in maniera distinta, mentre nella circostanza si sono entrambe aggiunte alla maggioranza (in realtà, poi, non tutta in quanto Andrea Occhione si è astenuto). Quello che non condividiamo affatto, è l’assunto che gli investimenti vadano fatti per le persone vive e non sui morti, altrimenti ci è difficile capire perché la consigliera Belcari abbia votato a favore anche per l’approvazione del progetto per realizzare loculi, cappelle ed edicole nel nuovo cimitero comunale. Noi, invece, ricordiamo con grande piacere quanto il Foscolo scrisse nel carme “Dei Sepolcri” e ci piace visitare spesso il nostro Cimitero, certi che questa periodica visita ci aiuta non solo a ricordare i nostri cari, ma a ritornare con la memoria a tanti episodi che hanno contraddistinto la nostra vita: e questo, ci aiuta a vivere meglio il presente, sempre più gravido di rischi e difficoltà.


 

EVENTI – Ambiente, cultura e folclore si mixeranno perfettamente insieme nel fine settimana post-pasquale aquesiano. Sabato 22 Aprile a partire dalle 08.00 il Comune di Acquapendente ed il Consiglio di Frazione di Torre Alfina in collaborazione con la Protezione Civile e la Pro Loco di Torrealfina organizzeranno la giornata ecologica : “I cittadini aquesiani”, sottolineano in un breve comunicato gli organizzatori “sono tutti invitati a partecipare a questa bellissima iniziativa per dare una bella ripulita alla nostra Torre Alfina dalla sporcizia dei maleducati”. Per tutti coloro che vorranno partecipare (info ed iscrizioni 340-4036567) ritrovo al Piazzale Sant’Angelo. Nel pomeriggio a partire dalle ore 17.30 il Bibliolago Festival con il patrocinio di Regione Lazio e Comune di Acquapendente a realizzazione del progetto finanziato con la Legge Regionale 7 Agosto 2013, N°6 “Disciplina delle iniziative regionali di promozione e conoscenza del patrimonio delle attività culturali del Lazio” organizzerà presso la Biblioteca Comunale la presentazione di “Incunabula 2016: miscellanea di studi e ricerche sul territorio del lago di Bolsena”. La presentazione conterrà gli studi su Acquapendente di Pier Maria Fossati “Sede vacante nell’anno del Signore 1550: il conte Nicola IV Orsini di Pitigliano assalta Acquapendente”, di Angelo Biondi “Cherubino “Alunno” di Niccolò III Orsini capostipite della Famiglia Fidi ed il suo Palazzo in Acquapendente” di Flavio Frezza “Annotazioni sulle preposizioni ma e nde nelle parlate dell’aquesiano” e sul territorio di Elisa Chiatti, Anna Maria Valli, Luca Pesante, Andrea Girella, Carla Michelli, Enrico Pellegrini, Valentina Annulli, Mariaflavia Marabottini, Nicola Tangari, Giulia Urano, Quirino Galli, Pietro Tamburini. Al termine verrà offerto un aperitivo. Domenica dedicata alla Fiera delle Campanelle. Vero e proprio cuore pulsante di una sorta di “bazar all’aperto” dove trovare tutto e di più. Anche e soprattutto le campanelle di coccio realizzate dagli artigiani-artisti aquesiani. La tradizione dell’evento è millenaria. Prende infatti le mosse dalla visita che i Pellegrini di Terrasanta facevano al Papa al loro ritorno. L’omaggio avveniva solitamente nella prima Domenica dopo Pasqua ed i pellegrini in quella settimana affluivano ad Acquapendente, ove sostavano a riposare prima di avviarsi all’ultima tappa verso Roma. In questa settimana essi barattavano catenine e monili portati dall’oriente con vettovaglie. Il graduale diminuire degli stessi nel tempo, specie dopo le crociate, consigliò di istituzionalizzare la tradizione con il creare un commercio fittizio di curiosità, per non perdere il beneficio che la Città traeva dall’afflusso delle genti della regione ad Acquapendente, attratte dalla curiosità di vedere i pellegrini, sentire raccontare le vicissitudini e di acquistarne le chincaglierie. Dalle ore 15,30 di Venerdì 21 fino alle ore 17.30 di Domenica 23, la Cooperativa Ape Regina curerà un approfondimento evento dal titolo “Laboratorio di decorazione estemporanea di campanelle”. “Il minicorso”, sottolinea in una nota informativa la Cooperativa stessa, “sarà rivolo non solo a bambini ma a tutti coloro che vorranno cimentarsi nella realizzazione di un’opera artistica creativa. Il laboratorio verrà realizzato all’interno dei locali del Museo della Città di Acquapendente e le opere realizzate potranno poi essere portate via dai singoli partecipanti. Domenica 23 Aprile durante la fiera, organizzeremo infine un tour guidati tra storia e campanelle”.


TARI – Con otto voti favorevoli, il voto contrario del consigliere di minoranza Fabrizio Camilli e l’astensione dei consiglieri di minoranza Barbara Belcari e Solange Manfredi, il Consiglio comunale di Acquapendente approva in € 810.410,00 il piano dei costi e tariffe TARI anno 2017. “Ci sono sentenze come Tar del Lazio di Latina”, sottolinea Camilli, “della giurisprudenza amministrativa in ordine alla necessità di redigere un piano economico finanziario certificato e non sintetico dei costi del servizio rifiuti. Era inoltre opportuno modificare le tariffe ed integrare il piano con una relazione sulla gestione anche per evitare contenziosi”. “Condivido”, sottolinea il Sindaco Dottor Angelo Ghinassi, “la necessità di dotarsi di un nuovo regolamento tariffario e di incentivare e migliorare la raccolta differenziata. Occorre tenere conto anche delle questioni aperte con l’affidatario del servizio associato”. “Valutare se è possibile”, sottolinea la Manfredi, “se sia possibile scorporare le tariffe dal piano dei costi e comunque la sentenza del Tar appare non risolutiva in attesa di eventuale pronunciamento del Consiglio di Stato definitivo sull’argomento”. Il Segretario Franco Colonnelli ed il Dottor Stefano Passeretti dell’Ufficio Ragioneria sottolineano come “si dà atto che il piano costi e parte integrante del piano tariffario e che comunque i costi stessi sono legati ad un servizio associato che è completamente esternalizzato e che quindi non vi sono ammortamenti di capitale ed oneri finanziari per investimenti. Inoltre la relazione sulla gestione è parte integrante degli atti di gara associata della Comunità Montana Alta Tuscia Laziale. E’ controversa l’applicazione in materia di TARI della proroga automatica delle tariffe dell’anno precedente in caso di mancata adozione nei termini di approvazione del bilancio”.


SPORT: TENNIS – In attesa del via ufficiale del Torneo riservato ai giocatori di terza e quarta Categoria, il Tennis Club Acquapendente del Presidente Enrico Barberini, si gode le prestazioni positive delle Categorie giovanili nella fase regionale Campionato a squadre. Una vittoria ed una sconfitta per le gemelle Maria Chiara e Caterina Bastianini nel Girone 4. Dopo aver perso per 2-1 nella trasferta capitolina sui terreni dei Magistrati Corte dei Conti che schieravano per l’occasione F.Ariolli, A. Carpaneto, S. Lombardo, A. Salvio, arriva il successo casalingo per 3-0 contro il D’Innocenzo Tennis Team che per l’occasione schierava I.De Micco Padula e S. Facchinetti. A punteggio pieno nel Girone il Tennis Club Parioli. Nel Girone 1 regionale Categoria Under 14 maschile, esordio vittorioso per Giacomo Muccifora e Guglielm Zannoni che violano per 3-0 i terreni di gioco del Kipling Tennis Team che schierava per l’occasione D. Ponno e T. Strocchi. Aquesiani momentaneamente in vetta alla classifica assieme al Villa Pamphili Sporting a. Nel Girone 5 Under 16 due sconfitte in altrettante gare, infine, per Gianluca Ceppari e Francesco Ronca. Per 2-1 sui terreni di gioco del Nomentano c che schierava E.Campanella ed N.Coralli ed a domicilio per 3-0 con il Due Ponti presentatosi in altoviterbese con D. Occhiobello, F.Palomba, E. Terzulli. Momentaneamente in vetta alla Classifica il Due Ponti.


TREKKING – Con la camminata di Pasquetta in programma Lunedì 17 presso la Frazione di Torre Alfina, prenderà il via il progetto “Camminare per conoscerci” voluto dall’Assessorato allo Sport e Turismo del Comune di Acquapendente per incentivare aquesiani e turisti alla pratica del trekking e nord walking, specialità che permettono tanto un contatto diretto con la natura incontaminata altoviterbese quanto comprendere come il passeggiare giovi immensamente alla salute. Dopo il primo appuntamento (linea info per dettaglio passeggiata 0763 – 7309206 / turismo@comuneacquapendente.it, responsabile progetto Sergio Pieri “Mek), il progetto prevede per Lunedì 1 Maggio il “Roghete Trekking” che si svolgerà ad Acquapendente. Venerdì 2 Giugno sarà la volta della “Camminata del Ciaraso” che si svolgerà sempre ad Acquapendente. Domenica 4 Giugno al via la quinta Edizione dell’European Francigena Marathon che prenderà il via dalla centralissima Piazza aquesiana in cui troneggia il monumento di Girolamo Fabrizio. Domenica 18 Giugno Montalfina trekking che si snoderà dalla frazione aquesiana di Torre Alfina fino a raggiungere il Comune umbro di Castelgiorgio in provincia di Terni. Sabato 8 Luglio nuovo sconfinamento in Umbria. Il bellissimo bosco di Villalba ospiterà il “Luna Piena trekking”. Da Venerdì 22 a Domenica 24 Settembre, prevista l’Edizione 2017 della Scarpinata a Monte Rufeno. Gran chiusura Sabato 21 e Domenica 22 Ottobre con una novità assoluta: la World Francigena Ultramarathon che unirà Acquapendente a Siena.


 

SPORT: CALCIO – La Categoria Allievi Etruria calcio cancella qualche balbettio-risultato delle ultime settimane travolgendo a domicilio la malcapitata ASD 1928 Vetralla (12-0 il risultato finale). Nella gara di anticipo della ventiseiesima giornata del Girone A provinciale gran protagonista tra le fila dell’undici allenato da Federico Burla Edoardo Baiocco con ben sei marcature. A ruota la doppietta di Lavdim Sulimani e reti singole di Mattia Cirilli, Damiano Sartucci, Jacopo Cordelli, Luca Cincarelli. In attesa delle altre gare che si svolgeranno domani pomeriggio, gli altoviterbesi possono godersi per alcune ore il quarto posto solitario in classifica.


SPORT: CALCIO – Turno di Campionato infrasettimanale tutto da dimenticare per la Categoria Allievi dell’Etruria calcio impegnata nel Girone unico provinciale. Per l’undici allenato da Federico Burla arriva la sconfitta per 3-0 sul terreno di gioco della ASD Polisportiva Cimini. Con una gara da recuperare rispetto alle altre compagini (scontro a domicilio con ASD Polisportiva Oriolo in programma Martedì 2 Maggio), la formazione altoviterbese si attesta alla pausa pasquale al sesto posto in classifica. Gli ultimi risultati non proprio onestamente incoraggianti, non minano più di tanto la positività delle statistiche. 49 i punti conquistati in 24 gare (16 vittorie, 1 pareggio e 7 sconfitte), 63 reti realizzate e 32 subite per un saldo positivo di +31.


SPORT: CALCIO – Il comparto calcistico aquesiano si tuffa nella pausa pasquale con un rapporto posizione classifica-statistiche globalmente sufficiente. Stupendo percorso realizzato dalla ASD Torrese nel Campionato amatoriale interregionale Nuova Afiaca. In un Girone B dominato dall’A.C. Allerona, secondo posto in graduatoria per i ragazzi della frazione aquesiana che dopo il pareggio casalingo con la capolista (3-3 con doppietta di Davide Lucchi e rete singola di Alessando Manucci) realizzano 36 punti in 18 gare (10 vittorie, 6 pareggi e 2 sconfitte), 44 goal messi a segno e 27 subiti per un saldo positivo di +17. Alla ripresa del Campionato prevista trasferta sul terreno di gioco di una Amatori Montefiascone penultimo in classifica. A rendere ancora più straordinaria la stagione aver raggiunto la semifinale di Coppa. Il grandissimo lavoro svolto dal Tecnico Angelo Pagliacci consegna una Categoria Under 19 provinciale in prepotente ascesa tecnico-tattica. Dopo il largo 4-1 all’ASD Velka Tarquinia calcio (doppietta di Federico Bacchi e reti singole di Christian Ceccolungo e Dario Ronca) si blinda quasi definitivamente un terzo posto che risulterà fondamentale in vista della Coppa Lazio. Le statistiche realizzano 45 punti in 24 gare (13 vittorie, 6 pareggi e 5 sconfitte), 60 reti realizzate e 37 subite per un saldo positivo di +23. Sabato 22 Aprile alle or 16.00 prevista trasferta al “Goffredo Raparelli” di Vetralla per affrontare una ASD 1928 che ha già festeggiato la vittoria Campionato. Al termine di una annata disgraziata per infortuni a catena, il Tecnico della Virtus Acquapendente Giordano Serafinelli realizza il “miracolo sportivo” di portare la Virtus Acquapendente in salvo con netto anticipo sulla tabella di marcia. Dopo la sconfitta casalinga per 6-1 contro l’ACD Sporting Bagnoregio (in rete Filippo Fini), l’undici si attesta al nono posto in classifica con 35 punti in 26 gare (10 vittorie, 5 pareggi ed 11 sconfitte), 31 reti realizzate e 47 subite per un saldo negativo di -16. Domenica 23 Aprile alle ore 16.30 prevista trasferta allo Stadio “Dino Nelli” di Gallese per affrontare una ASD DOC 2010 attualmente in test al Campionato. Polisportiva Vigor Acquapendente del Direttore Sportivo Giuseppe Olimpieri retrocessa quasi ufficialmente in Promozione. Al termine di una stagione contraddistinta da vicende extracalcistche negative, gli sforzi volontariato di Dirigenti non sono serviti ad evitare il mestissimo ultimo posto in classifica nel Girone A di Eccellenza che, dopo la sconfitta per 5-0 sul terreno di gioco dell’ASD Montecelio 1964 diventa ancora più attapirante: 17 punti in 30 partite (3 vittorie, 8 pareggi e 19 sconfitte). 26 reti realizzate e 70 subite per un saldo negativo di -44. La gara casalinga con l’US Ladispoli (formazione in lotta per i play-off) in programma Martedì 19 Aprile alle ore 16.00 e la trasferta di Domenica 23 Aprile alle ore 16.00 al “Felice Scoponi” di Tolfa (squadra invischiata nella bagarre play-out) servirà soprattutto a fare esperienze ad un gruppo di giovani locali che hanno dimostrato in più di una occasione di essere “preziosissimo tesoro” in vista del futuro.


SPORT: CALCIO – Il settore giovanile Etruria calcio entra nella pausa pasquale con un rapporto posizione classifica – statistiche globalmente sufficiente. Alla prima esperienza nel Campionato Allievi regionale fascia B, l’undici allenato da Luca Fortuni fa letteralmente faville in un Girone B Comitato di Roma. La vittoria casalinga a tavolino per 3-0 sull’APD Circolo Canottieri Roma realizza che la squadra conferma il secondo posto in classifica ma, soprattutto, che sarà in grado di lottare fino alla fine per contendere la vittoria all’attuale capoclassifica ASD Trastevere calcio. Le statistiche parlano di 57 punti in 23 partite (18 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte) e di 70 reti realizzate e 20 subite per un saldo positivo di +50. Il “tour de force” Campionato riprenderà Martedì 19 Aprile alle ore 16.00 con la trasferta del “Piero Filessi” di Vasanello con una ASD Polisportiva Monti Cimini posizionata a metà classifica e terminerà con la gara casalinga con il Gsd Pianoscarano 1949 (mestamente fanalino di coda graduatoria) in programma Domenica 23 Aprile alle ore 11.00 al “Vince Lombardi” di Catelgiorgio. Affaticamento di troppo fanno rima con qualche risultato negativo di troppo per la Categoria Allievi del Tecnico Federico Burla impegnata nel Girone unico provinciale. In un Girone che ha sancito il trionfo del GSD Pianoscarano 1949 dopo la sconfitta per 3-0 sul terreno di gioco della Polisportiva Monti Cimini team al sesto posto in classifica con statistiche comunque di assoluto valore: 49 punti in 24 partite (16 vittorie, 1 pareggio e 7 sconfite), 63 reti realizzate e 32 subite per un saldo positivo di +31. In attesa di recuperare a Maggio la gara casalinga con l’ASD Polisportiva Oriolo, altoviterbesi attesi Sabato 22 Aprile alle ore 16.30 al “Don Armando Marini” di Viterbo per affrontare una SSD Polisportiva Oratorio Villanova penultima in classifica. Annata difficile per le Categorie regionali Giovanissimi che hanno dimostrato comunque di avere reazione giusta per combattere ancora strenuamente per garantirsi la salvezza. Nel Girone B che vede primeggiare l’ASD Villalba Ocres Moca, il team guidato da Angelo Fioramanti occupa attualmente il tredicesimo posto in classifica. Dopo il successo per 2-1 sull’ASD Acquacetosa calcio (in gran spolvero il bomber Alessio Bedini), le statistiche parlano di 26 punti in classifica in 26 gare disputate (7 vittorie, 4 pareggi e 15 sconfitte), 34 reti realizzate e 60 subite per uno scarto negativo di -26. Domenica 23 Aprile alle ore 09.00 trasferta all’”Attilio Ferraris” di Guidonia Montecelio contro la capolista ASD Villalba Ocres Moca. I fascia b allenati da Danilo Casaccia occupano dopo la sconfitta per 1-0 contro l’ASD Eretum Monterotondo il dodicesimo posto in classifica. 20 punti per loro in 22 gare (5 vittorie, 5 pareggi, 12 sconfitte) con 18 reti realizzate e 44 subite per un saldo negativo di -26. Sabato 22 Aprile alle ore 15.00 gara casalinga contro un ASD Rignano Flaminio attualmente penultimo in classifica.


SPORT: CALCIO – Campionato di Eccellenza (girone A) – 31^ giornata (mercoledì 19 aprile 2017)

POLISPORTIVA VIGOR ACQUAPENDENTE – USD LADISPOLI  1 – 6 (primo tempo 0 – 2)

POLISPORTIVA VIGOR ACQUAPENDENTE: Domenico Palombi, Brizi, Cecconi, Laudani, Bigerna (24° st Belardi), Surber, Coccetti (36° st Casaccia), Calabretta, De Sousa (3° st Bacchi), Mello Corbellini, Matteo Palombi

A DISPOSIZIONE: Barbabella, Casaccia

ALLENATORE: Colonnelli

USD LADISPOLI: Travaglini, Salvato (13° st Soccorsi), Barone, Tollardo (23° st Totino), Di Gioacchino, Lupo, Marvelli, Bertini, Niccolò Rocchi (4° st Toscano), La Rosa, De Fato

A DISPOSIZIONE: Agostini, Mastrodonato, Morasca, Mancini

DIRIGENTE ACCOMPAGNATORE: Zannini

ARBITRO: Alessandro Martinelli di Ostia Lido. Assistente 1 Roberto De Iorio di Roma 1 ed assistente 2 Alberto Zoni di Roma 2

MARCATORI: 27° pt Rocchi (UL), 41° pt Tallardo (UL), 2° st Rocchi (UL), 16° st Matteo Palombi (PVA), 21° st Toscano (UL), 23° Toscano (UL), 43° st Toscano (UL)

NOTE: Espulso 32° st Laudani (PVA) con rosso diretto per reazione di gioco definita esagerata. Ammonito 32° st Bertino (UL)

CRONACA – La Vigor perde ma la retrocessione diretta in Promozione è ancora rinviata. Il pomeriggio infrasettimanale del Vitali dice soprattutto che il Ladispoli ha ancora carte buonissime da giocare nella corsa play-off. Le reti di Rocchi e Tollardo abbinate alle giocate di Marvelli indirizzano già nel primo tempo la gara nelle mani tirreniche. La Vigor mette sul piatto-gara le conclusioni di Calabretta e Mello Corbellini. Bomber Toscano in ventiquattro minuti di gioco effettivi mette a segno una tripletta dimostrandosi mortifero ed infallibile sotto porta. A corollario di questo la rete di Rocchi e le giocate di Bertino. La rete di Matteo Palombi e le conclusioni di Calabretta, Belardi e Mello Corbellini qualificano le trame di una Vigor ridotta in dieci per l’espulsione onestamente troppo penalizzante di Laudani.

DOPOPARTITA – La zona play out fa rima a partire da oggi pomeriggio con il concetto di “mega miracolo sportivo” almeno per la Vigor. Dovrebbe vincere le tre partite rimanenti e la Compagine Portuale perderne altrettante affinchè questo si verifichi. “Sono contento soprattutto per Matteo Palombi”, sottolinea il Direttore Sportivo Giuseppe Olimpieri, “che al rientro da un brutto infortunio è riuscito ad andare in rete. Il tutto frutto di una azione personale entusiasmante che sintetizza la bella stagione del ragazzo di Ronciglione che oltre a realizzare sette reti ha con le proprio giocate dato tasso tecnico alla squadra”. Con le speranze raggiungimento play-out quasi del tutto azzerate, il Direttore Sportivo guarda comunque all’imminente futuro con spirito giusto. “Mancano ancora tre gare alla fine”, sottolinea e le avversarie che avremmo di fronte dovranno stuzzicare le nostre intenzioni di impegnarci a far bene senza regalare niente a nessuno. Domenica andremo a Tolfa squadra che dopo il successo casalingo con l’Usd Lepanto è pienamente in corsa per un posto al sole nella griglia playout, poi ci recheremo a Lepanto formazione di media classifica e poi affronteremo in casa la ASD Compagnia Portuale Civitavecchia 2005 impegnata a nella corsa griglia play-out. Ci sono quindi tutti i presupposti stuzzicanti per valutare il termometro di crescita dei nostri giovani Under 19 che giornata dopo giornata crescono pian pianino con obiettivo di farsi trovare pronti ad una prossima stagione che sarà sicuramente impegnativa”. Aria diversa quella che onestamente si respira nello spogliatoio ospite. Occhi ed applausi da parte di giocatori e dirigenti per uno sparuto manipolo di tifosi che ha seguito con uno striscione fino in altoviterbese una squadra che li ha premiati con tre punti che tengono ancora in vita le speranze playoff.


SPORT: CALCIO – Mercoledì da incorniciare per la Categoria Allievi Etruria calcio impegnata nel Campionato Allievi fascia b Comitato di Roma. L’undici allenato da Luca Fortuni si aggiudica il derbyssimo con la Polisportiva Monti Cimini con il rotondo risultato di 3-0. Protagonista principale del blitz esterno Simone Fortuni autore di una doppietta. Terza rete messa a segna da Diego Fioramanti. Al di la del risultato da incorniciare la prova di un team. Ennesima dimostrazione stagionale di un progresso tattico-tecnico che sfocia, a livello statistico, con la meritatissima chance di poter avviare un emozionantissimo testa a testa finale con il Trastevere calcio per la vittoria Campionato. Attualmente il vantaggio in classifica dei capitolini è di due punti.

a cura di Giordano Sugaroni

You must be logged in to post a comment Login