L’AICS diventa una scuola di management sportivo

Corso sulla gestione degli eventi dello sport per tutti rivolto manager sportivi, dirigenti, assessori e funzionari allo sport: docenti di modelli organizzativi, internazionalizzazione e coesione sociale saranno i tecnici e consulenti Aics

Duecentoquaranta ore di lezione spalmate su tre mesi, e approfondimenti ed esperienze su tutti gli aspetti del management sportivo: dall’organizzazione dell’evento sportivo alla sua valenza sociale fino alla spinta all’internazionalizzazione. Eccola la nuova sfida che l’Associazione Italiana Cultura Sport lancia a beneficio di manager, atleti, amministratori e consulenti dello sport: un maxi corso di management sportivo, i cui docenti saranno tecnici Aics ed esperti consulenti vicini all’Associazione, che sarà rivolto a tutti gli attori del mondo sportivo e i cui obiettivi sono quelli di fornire competenze necessarie per gestire le sfide che lo sport moderno presenta, costruire una rete di relazioni per operare con efficacia nel mondo sportivo, accrescere la padronanza degli strumenti e delle metodologie necessarie per realizzare gli obiettivi del management sportivo. Insomma: una scuola pensata e costruita da Aics rivolta ai “gestori” e ai protagonisti degli eventi sportivi e che insegni non solo a organizzare un evento sportivo, anche internazionale, ma pure a capirne e valutarne la potenza in termini di politiche sociali. D’altronde, Aics in questo la fa da padrona: sia per la sua spinta e il suo impegno nel sociale – dall’accoglienza migranti alla progettazione della promozione sociale non solo attraverso lo sport -, sia per la sua spinta all’internazionalizzazione con l’apertura di nuove sedi Aics in giro per il mondo e con la guida in Csit, la Confederazione mondiale dello sport amatoriale, la cui presidenza è oggi affidata all’onorevole Bruno Molea, presidente nazionale Aics.

«Il mondo dello sport ha subito in tempi recenti profondi cambiamenti, mostrando una crescente attenzione verso nuove esigenze come l’adozione di modelli organizzativi per la gestione degli eventi sportivi, il ruolo dello sport nelle politiche pubbliche del Paese e una spinta all’internazionalizzazione – spiegano Bruno Molea, presidente di Aics, e Valeria Gherardini, responsabile delle relazioni internazionali per Aics -. Il movimento sportivo può rappresentare oggi un volano economico importante, ma nella misura in cui gli enti di promozione sportiva siano capaci di rispondere all’esigenza di professionalizzazione e di formazione continua dei propri dirigenti e volontari. Bisogna quindi avere padronanza dei modelli organizzativi e delle metodologie, facendo dello sport strumento di educazione, di formazione, di promozione della salute e della coesione sociale, capace di rivolgersi a tutti con particolare attenzione ai più giovani, alla terza età, alle persone con disabilità e con svantaggio sociale ed economico. Il corso di management sportivo di Aics offre l’opportunità di acquisire in modo sistematico questa conoscenza per porsi come validi interlocutori nel mondo dello sport, a livello nazionale e internazionale».

Nel dettaglio, saranno 23 i docenti e il corso si comporrà di 5 moduli formativi e di tre sessioni di orientamento, per un impegno complessivo di 240 ore. Le lezioni inizieranno il 6 novembre 2017 e termineranno il 6 febbraio 2018. Il programma prevede un percorso formativo completo che alternerà interventi mirati di esperti e formatori qualificati, testimonianze di professionisti che operano a livello nazionale e internazionale nel campo del management sportivo. Si tratterà del management degli eventi sportivi nazionali e internazionali, delle piattaforme on line e della comunicazione nella gestione dei grandi eventi sportivi, della gestione delle risorse umane, degli aspetti fiscali ed economici, delle politiche sociali e delle prassi di accoglienza dei migranti anche attraverso lo sport, della progettazione europea legata allo sport e al coinvolgimento dei giovani.

La sede della scuola di formazione Aics sarà a Firenze, nei locali del comitato Aics provinciale in via Luigi La Vista, e per informazioni su costi e lezioni, contattare la segreteria organizzativa scrivendo alla direzione nazionale di Aics: dnpresidenza@aics.info(p.c.)

Per informazioni tel 3683065221 viterbo@aics.it Le domande vanno predisposte entro il 13 giugno 2017

Per saperne di più consulta la brochure allegata: corso_sport_management_v4

You must be logged in to post a comment Login