Palazzo Frigo a Montefiascone: un esempio di architettura anni ’30

Come tante altre architetture del ventennio fascista, Palazzo Frigo fugge dalla facile retorica di regime e si ritaglia un ruolo di primo piano nella imago urbis del Colle falisco insieme ad altri edifici ben più datati e conosciuti

Palazzo Frigo a Montefiascone: un esempio di architettura anni ’30

di Francesco Moretti Al di là del credo politico di ognuno di noi, è di certo innegabile che, alcune delle architetture costruite durante il ventennio fascista, rappresentano ancora oggi un esempio di modernità e qualità architettonica esemplare. Fa riflettere, tra l’altro, che alcune di queste cosiddette “architetture di propaganda”, che si presentano agli occhi di […]

Un’immagine della città bramantesca nel cortile della Rocca di Viterbo

Con il progetto per il cortile della Rocca di Viterbo, Bramante conferma quei “concetti urbani” già sperimentati nel Belvedere Vaticano in Roma che faranno poi da modello ad altre importanti opere del Rinascimento

Un’immagine della città bramantesca nel cortile della Rocca di Viterbo

di Francesco Moretti Molti conoscono l’affresco di Raffaello “La scuola di Atene”, ma pochi sanno che il pittore urbinate, per rappresentare il filosofo Euclide, utilizzò come modello la silhouette del grande architetto Donato Bramante. Chi all’inizio del XVI secolo si trovava a passare per Viterbo, probabilmente può aver avuto la fortuna di vedere dal vivo una […]

Santa Maria di Montedoro a Montefiascone: una incompiuta d’autore nel cuore della Tuscia

Il progetto di Antonio da Sangallo il Giovane prevedeva in realtà una più grande struttura che, oltre alla chiesa, avrebbe ospitato anche un convento che si sarebbe posto come un intervento di importante rilievo urbanistico e paesaggistico

Santa Maria di Montedoro a Montefiascone: una incompiuta d’autore nel cuore della Tuscia

di Francesco Moretti Nella provincia di Viterbo, ai margini del centro abitato di Montefiascone, lungo la strada provinciale Verentana che porta a Marta, è possibile ammirare la chiesa di Santa Maria di Montedoro. Il suo progettista, Antonio da Sangallo il Giovane, annotava in uno dei suoi schizzi che questa sarebbe dovuta sorgere «fra lecci faggi […]

Antonio da Sangallo il Giovane: profilo di una “archistar” e il suo rapporto con la Tuscia

Molti conoscono Antonio da Sangallo il Giovane, ma pochi sanno che è stato il primo architetto della storia ad incarnare il cliché del professionista famoso e di successo grazie anche ad una serie di lavori nella Tuscia per la famiglia Farnese

Antonio da Sangallo il Giovane: profilo di una “archistar” e il suo rapporto con la Tuscia

di Francesco Moretti Avete presente il termine “archistar” ? Questa parola è stata coniata nel libro “Lo spettacolo dell’architettura. Profilo dell’archistar” di Gabriella Lo Ricco e Silvana Micheli e si riferisce a quegli architetti famosi in tutto il mondo, come le rockstar e i protagonisti di riviste e copertine degli eventi mondani, dove spesso sono […]

“Lo spazio del nostro territorio”: nasce una nuova rubrica su RadioGiornale

Da oggi sulle frequenze di RG una nuova rubrica, curata dall'architetto martano Francesco Moretti, che cercherà di darci un'immagine diversa dei luoghi della Tuscia in cui siamo cresciuti. Luoghi caratterizzati da piccoli borghi e paesini arroccati su blocchi tufacei

“Lo spazio del nostro territorio”: nasce una nuova rubrica su RadioGiornale

“Hervé Joncour partì con ottantamila franchi in oro e i nomi di tre uomini, procuratigli da Baldabiou: un cinese, un olandese e un giapponese. Varcò il confine vicino a Metz, attraversò il Württemberg e la Baviera, entrò in Austria, raggiunse in treno Vienna e Budapest per poi proseguire fino a Kiev. Percorse a cavallo duemila […]