Da Roccalvecce alla misteriosa Pietra dell’Anello

L’appuntamento è per le ore 9,00 in Piazza Umberto I° a Roccalvecce, davanti al Palazzo Costaguti

Pietra dell’Anello

L’abitato di Roccalvecce ha origini antichissime. Fu sicuramente un insediamento Etrusco come dimostrano i ritrovamenti in tutta la zona circostante di tombe risalenti al VIII e al VII secolo a.C. Successivamente divenne un “castrum romano” come testimoniano le tracce di opus reticulatum presenti nelle fondamenta del castello. Durante tutto il 1200 e gli inizi del 1300 il castello fu proprietà di vari signori e famiglie importanti come i Monaldeschi di Bagnorea. Dopo alterne vicende e scontri anche cruenti, tra il 1642 e il 1685 la famiglia di origine genovese Costaguti acquista definitivamente la proprietà del palazzo. Da allora fino ad oggi il Castello di Roccalvecce è sempre stato proprietà della famiglia Costaguti.

Da questa splendida “perla nascosta” della Tuscia, il cui nome potrebbe aver avuto origine dalla presenza da una stazione di guardia di gendarmi pontifici “Rocca Helvetica” l’escursione, si snoderà attraverso uliveti, boschi e campi coltivati fino alla “misteriosa” Pietra dell’Anello, formazione geologica di tufo che ha suscitato la nascita di numerose leggende legate alla sua formazione.

La bellissima vallata formata da movimenti geologici antichissimi e modellata successivamente delle ripetute colate del complesso vulcanico dell’area Vulsina fa da contorno allo sperone maestoso della Pietra dell’Anello.

Il percorso si apre su paesaggi suggestivi fino alla valle del fiume Rigo, tra insediamenti rurali e resti archeologici di notevole interesse.

L’appuntamento è per le ore 9,00 in Piazza Umberto I° a Roccalvecce, davanti al Palazzo Costaguti.

Al ritorno, previsto per le ore 13,00, sarà disponibile un ristoro a base di bruschette con olio nuovo prodotto con grande passione dall’Azienda Agricola Ara del Re, accompagnato da un buon bicchiere di vino del Podere Grecchi e da assaggi di miele dell’apicoltura L’Arboreto.

Quota di partecipazione 10,00 euro, 5 euro per bambini e ragazzi fino a 14 anni.

Laghetto del Cunicchio

(foto Massimo Calanca©)

Non ci sono articoli correlati

You must be logged in to post a comment Login