Bayer e Monsanto insieme: l’UE è preoccupata

Bayer e Monsanto stanno lavorando ad un accordo per il quale il colosso chimico tedesco acquisterebbe la multinazionale statunitense di biotecnologie agrarie, il tutto nella logica della complementarietà fra i 2 partner

di Prof. Luigi Campanella

La Commissione Europea è però incerta sui reali vantaggi che deriverebbero agli agricoltori e consumatori europei, in quanto risulterebbe compromessa la concorrenza in settori importanti quali quelli degli erbicidi non selettivi, delle sementi e delle caratteristiche genetiche per alcune culture. Il mercato internazionale dell’agrochimica ha modificato i propri scenari sempre in chiave di concentrazione: vedi fusione fra Dow e Dupont e fra China Chemical e Syngenta.

La Bayer AG è una azienda chimica e farmaceutica tedesca fondata nel 1863. L’azienda è una delle più grandi della Germania, nonché una delle principali case farmaceutiche a livello mondiale. Tra i medicinali più rappresentativi dell’azienda figura l’aspirina, uno dei farmaci più famosi al mondo.

La Monsanto Company è un’azienda multinazionale di biotecnologie agrarie. Produttrice di mezzi tecnici per l’agricoltura, nota nel settore della produzione di sementi transgeniche, dopo l’acquisizione della Seminis Inc, è divenuta anche la maggior produttrice mondiale di sementi convenzionali.

fonte: Accademia Kronos onlus

Non ci sono articoli correlati

You must be logged in to post a comment Login