Antico Presente vi invita a scoprire il Lago di Bolsena

Appuntamento Sabato 12 agosto 2017 alle ore 17,30 a Capodimonte in Viale Regina Margherita, 28

Il lago di Bolsena, quinto per dimensioni in Italia, si trova nell’alto Lazio, al confine con Umbria e Toscana, nella caldera principale del complesso vulcanico Vulsinio. I centri abitati, ricchi di storia, sia sulle rive che sui crinali dei monti Volsini, sono molti.

Noi inizieremo la conoscenza del luogo proprio da uno di questi, Capodimonte edificato attorno all’attuale Rocca Farnese, un tempo castello fortificato, sul pittoresco promontorio che si protende verso il lago.

Prenderemo il battello per poter entrare nel vivo della storia del lago, e ci avvicineremo alle due isole, che sia per bellezza che per le testimonianze storiche ed artistiche che custodiscono, possono essere considerate due vere e proprie perle.

Incredibili leggende, famosi delitti, grandi fasti ed architetture importanti rendono ancora oggi famose l’Isola Bisentina, che è stata proprietà e residenza della famiglia Farnese, e l’Isola Martana, conosciuta come l’isola della Regina Amalasunta e oggi popolata da colonie di uccelli acquatici.

Le isole (entrambe non visitabili) rappresentano, inoltre, i resti più evidenti degli episodi vulcanici, essendo una il residuo di un piccolo cono eruttivo subacqueo e l’altro del cratere.

Le origini di Capodimonte risalgono alla città etrusca e poi romana di Bisenzio (Vesentum) che sorgeva sul colle omonimo dal quale si scorge una delle migliori viste del lago di Bolsena.

Una volta a terra infatti, ci trasferiremo in auto propria fino al colle, dove proseguiremo con una passeggiata  fino ad arrivare sulla parte alta e panoramica. Sarà lì che potremo vedere tracce e resti che testimoniano il passaggio di varie epoche dell’antica città, che con fortune alterne sopravvive nei secoli fino al suo definitivo abbandono che avviene nel 1816.

Quì si trova uno degli scorci più belli di tutta la Tuscia, all’interno del Colombario di Monte Bisenzio. Ci si arriva attraversando a piedi un breve sentiero completamente immerso in un bosco di lecci secolari e la sua visita riempie l’animo e gli occhi.

Le migliaia di nicchie formano una trama incisa nella roccia vulcanica e l’aperura a strapiombo sul lago sembra rappresentare una vera e propria “finestra” di un posto ritenuto energeticamente molto forte e che offre anche una visuale incantata. Durata in totale circa 3 ore. A cura di Antico Presente.

La passeggiata per raggiungere il colombario di Monte Bisenzio è di 1 km con 100 metri di dislivello su strada buona. Noi consigliamo di portare cena al sacco per godere insieme del paesaggio e della compagnia.

Appuntamento
Sabato 12 agosto 2017 alle ore 17,30 a Capodimonte (VT) in Viale Regina Margherita, 28

Condizioni

Minimo 15 partecipanti. Prenotazione obbligatoria. Si consiglia un abbigliamento adeguato e leggero, scarpe comode, pantaloni lunghi e repellente per zanzare.

Costi
9,00 euro per il battello da aggiungere ai 5,00 euro della quota partecipazione per i soci (costo tessera annuale 10,00 euro)

Informazioni e prenotazioni

Sabrina 339 5718135 – info@anticopresente.it – www.anticopresente.it

You must be logged in to post a comment Login