‘Il momento è delicato’, anche per Ammaniti 

16 racconti, ogni volta un’emozione celata dietro le pagine dove, come delle scatole cinesi, si scopre un piccolo romanzo

il momento è delicato

di Michela Di Pietro

Niccolo’ Ammaniti rispolvera uno dei suoi “libri giovanili” e pubblica il volume ‘Il momento è delicato’ (Einaudi Editore) ridando luce ai racconti, genere un po’ sottovalutato e snobbato dai lettori di ogni età.

Un giovane Niccolo’ tra mille peripezie degne di uno scrittore alle prime armi, presenta al suo primo grande editore un volumetto di racconti pieno di appunti, annotazioni e commenti che, al primo sguardo, non suscita per niente l’interesse del grande professionista. Ma dietro quei racconti si cela un mondo ogni volta diverso, ogni volta carico di attesa. E se ne accorgerà anche il grande editore, piuttosto dopo.

16 racconti, ogni volta una storia e personaggi diversi, ogni volta un’emozione celata dietro le pagine. C’è la storia di due amici che si perdono, ma poi si ritrovano. C’è la storia un po’ assurda di un gigante buono che vigila su un appartamento misterioso. C’è la storia d’amore piena di colpi di scena.

Insomma, caro lettore, i racconti possono essere considerati, anche grazie a questo libro, come delle scatole cinesi dove, di volta in volta, si scopre un piccolo romanzo.

Questo è un libro per il viaggi in treno. Quei viaggi lunghi, con le immagini del paesaggio che scorrono veloci sul finestrino. In questo libro c’è veramente di tutto. Provare per credere. E se dovessi fare un paragone azzardato, il romanzo è una storia d’amore, il racconto la passione di una notte.


Tratto dalla rubrica “Lettori si nasce” by RG

© riproduzione riservata

Non ci sono articoli correlati

You must be logged in to post a comment Login